Via Carrara, 38 - 70032 - Bitonto (BA)

Email: info@biomedicalcenter.it

Telefono: 0809178258 - 0803714286

Fax 0803714286

Batteriologia Virologia Bari

  • Batteriologia e virologia

    Batteriologia

    Presso il nostro settore specializzato in batteriologia e virologia a Bari è possibile eseguire:
     

    • urinocoltura
    • coprocoltura
    • analisi liquido seminale
    • tampone vaginale
    • tampone uretrale
    • tampone faringeo
    • tampone cutaneo

       
    L’analisi batteriologica di un campione è utile per individuare la presenza di batteri patogeni. L’urinocoltura, in particolare, è l’esame che permette di riscontrare la presenza di microrganismi nell’urina responsabili delle infezioni alle vie urinarie dell’uomo e della donna. Se abbinato all’antibiogramma, consente di valutare la resistenza o la sensibilità agli antibiotici della specie batterica individuata. L’antibiogramma consente, infatti, di sapere quale farmaco sia in grado di eliminare il microrganismo isolato.

    La coprocoltura , ossia l’esame batteriologico delle feci, ha il fine di rilevare la presenza di batteri causa di infezioni intestinali. I tamponi sono, infine, una metodica rapida e indolore per diagnosticare la presenza di infezioni cutanee, vaginali, uretrali, faringee.

  • Virologia

    Il settore di virologia è specializzato nella diagnosi di infezioni quali:
     

    • HIV
    • Epatite A-B-C
    • HBV DNA qualitativo e quantitativo (eseguibile in regime di esenzione)
    • HBV RNA qualitativo e quantitativo (eseguibile in regime di esenzione)
    • TOXO IgG - IgM
    • RUBEO IgG - IgM
    • CMV IgG - IgM
    • HERPES 1 IgG - IgM
    • HERPES 2 IgG - IgM
    • VCA IgG - IgM
    • EBNA IgG – IgM
    • TBC (Quantiferon) DIAGNOSI DELLA TUBERCOLOSI
    • HPV (diagnosi del papilloma virus)
    • PAP TEST

     
    La diagnosi viene svolta sia impiegando indagini sierologiche come la ricerca di antigeni virali e di anticorpi IgM ed IgG sia rilevando la presenza di acidi nucleici virali. L’HBV DNA qualitativo e quantitativo e l’ HCV RNA sono eseguibili in regime di esenzione (SSN) e permettono non solo la diagnosi della patologia ma il monitoraggio della terapia. Il Quantiferon è il test specifico necessario per valutare la presenza di Tubercolosi, stante l’importanza di diagnosticare e cominciare al più presto il trattamento dell’infezione tubercolare latente o ITBL. La diagnosi di quest’ultima permette di identificare i soggetti in cui il virus è attivato, ossia degli ammalati che potrebbero concorrere alla diffusione del contagio tubercolare.